Parco Scientifico Tecnologico: serata pubblica a Domagnano

TSP foto piccolaSi è svolta ieri sera, 7 luglio 2016, alla sala Montelupo di Domagnano, la terza serata itinerante per  avvicinare la cittadinanza all'incubatore d'impresa e al Parco Scientifico Tecnologico di San Marino e illustrare le scelte strategiche per lo sviluppo del Paese che stanno a monte del progetto.

 

Al centro della presentazione il tema finanziario, inteso come reperimento fondi per il sostegno alle imprese, con Alessandro Giari, presidente del TSP e Davide Selva per Banca Agricola Comnerciale. Quest'ultima ha recentemente siglato col Parco un accordo per un plafond di 2 milioni di euro destinato al finanziamento delle 30 imprese incubate. Tra i relatori anche Marcello Forcellini per Asset Banca, il quale era presente anche in Cina il 2 giugno scorso insieme alla delegazione sammarinese, capeggiata dal Segretario Marco Arzilli, che ha siglato un importante accordo col Parco Scientifico di Huzhou.

 

In un confronto costruttivo si sono analizzate le necessità di dotare in tempi rapidi San Marino della possibilità di creare fondi di venture capital e private equity. Questi rappresentano il vero motore finanziario della ricerca e dell'innovazione, perché riescono a destinare strumenti e prodotti creati su misura per le giovani start up innovative che diversamente hanno difficoltà ad accedere al credito convenzionale non avendo storia e fatturati consolidati; esse possono infatti contare solo sulla bontà della propria idea imprenditoriale, un embrione che ha però bisogno di partner finanziari adatti allo scopo.